Tempo di lettura: < 1 minuto

Napoli – Affonda il colpo contro Vincenzo De Luca e invoca una “nuova politica”: Catello Maresca, magistrato anticamorra, sceglie la Verità, il quotidiano diretto da Maurizio Belpietro (vicino all’area politica del centrodestra), per smontare pezzo pezzo la politica del governatore sulla lotta al coronavirus in Campania. E’ durissimo l’attacco di Maresca: “Provvedimenti incomprensibili, sembra che quando si assumono ruoli istituzionali si venga improvvisamente colti da deficit cognitivo”. Maresca si spinge oltre il tema della pandemia: “In politica le promesse restano promesse”.

“Assurdo – spiega il magistrato che ha messo in carcere Michele Zagaria – che i ragazzi non possano andare a scuola ma possano andare a giocare a calcetto”. C’è chi intravede nell’attacco di Maresca a De Luca il primo passo verso la discesa in campo. Già alle comunali nel 2021 a Napoli alla guida del centrodestra. Un centrodestra a corto di candidati e profili potrebbe sperare nel sì di Maresca per conquistare Palazzo San Giacomo.