Tempo di lettura: < 1 minuto

Marigliano (Na) – Paolo Russo pensa a un mossa a sorpresa per le prossime elezioni comunali nella sua città: l’ex consigliere regionale della Margherita Sebastiano Sorrentino. Ma c’è un’altra mossa che sta scatenando il panico nel centrodestra mariglianese: lo stop ai simboli (Fi, Fdi, Lega) del centrodestra. Una coalizione civica con a capo Sorrentino. L’obiettivo è strappare la guida del Comune ad Antonio Carpino, sindaco uscente del Pd.