Tempo di lettura: 2 minuti

Castellammare di Stabia (Na) – Ha cullato il sogno di vincere il derby, di giocare il primo brutto scherzo alla capolista Juve Stabia. La Cavese di mister Modica deve invece accontentarsi di un pareggio al “Menti“, frenando la corsa della compagine di Caserta. Al termine del derby, l’allenatore dei metelliani ha parlato in conferenza stampa.

PareggioLa Juve Stabia ha forse dominato negli ultimi venti minuti, dopo aver trovato il gol del due a due. Abbiamo fatto una grande partita per 70 minuti, sprecando l’occasione per andare sul 3 a 1.  A mio avviso è molto discutibile il gol annullato a Pugliese, la palla non era uscita. Al di là di questo, però, dobbiamo essere fieri di aver onorato Catello Mari in tutto e per tutto.

RicordoE’ stato fatto qualcosa di eccezionale in campo e a livello societario che portano avanti una fantastica educazione calcistica. E’ stata una fantastica giornata di sport e voglio ricordare Catello, nato a Castellammare di Stabia e giocatore della Cavese per tanti anni. Onore e merito a dei tifosi straordinari Cavese e Stabia.

PartitaE’ stata bella e avvincente, potevamo fare il colpaccio. Abbiamo fatto due gol, scardinando una squadra prima in classifica non a caso. La Juve Stabia non aveva mai subito due gol in casa, è stata una gioia anche per noi. L’avevamo preparata bene, avevamo pregustato i tre punti ma così non è stato. Ancora una volta, però, ho avuto l’onore e il piacere che questa squadra sta prendendo consapevolezza nei propri mezzi. Abbiamo fatto una partita bellissima, proprio come era successo a Trapani. Non mi hanno mai deluso i ragazzi, anche quando siamo caduti ci siamo subito rialzati. Possiamo competere con chiunque e lo stanno iniziando a capire. Sono state gettati le basi e questa squadra può solo crescere.

Play offCi dobbiamo provare, siamo a un solo punto di distanza. Per come stiamo giocando, se ci provano gli altri non vedo perché non dobbiamo provarci noi. Siamo sbarazzini, viviamo un gran momento e possiamo provare a rompere le scatole a tutti.

ErroriAbbiamo sbagliato tante palle in uscita, anche per colpa del campo. Sul sintetico schizzava molto velocemente, era anche bagnato il fondo. Prendo di buono la prestazione contro un’ottima squadra, prima con merito. Siamo consapevoli di poter fare qualcosa di importante.