Tempo di lettura: < 1 minuto

Napoli –  “Il lavoro non è favore”. Continuano le proteste dei lavoratori del mondo dello spettacolo a Napoli. Un centinaio di attivisti hanno occupato via Cristoforo Colombo davanti al Molo Beverello, a due passi dal teatro Mercadante dove si stava svolgendo la manifestazione del settore a un anno dalla chiusura dei teatri. I lavoratori hanno fermato tutto il traffico veicolare proveniente da via Acton occupando la strada con un grande striscione con la scritta “Il lavoro non è un favore”. Alcuni di loro hanno acceso dei fumogeni rossi.