Tempo di lettura: 1 minuto

Mugnano di Napoli –  Choc nel napoletano quando questa mattina a Mugnano è stato trovato senza vita un ragazzo di soli 18 anni, nell’officina di famiglia.

A rinvenire il corpo del giovanissimo Emidio, studente del liceo scientifico Segre di Marano, sono stati i familiari, increduli del tragico evento.

Successivamente, gli stessi, hanno informato i soccorsi. Che seppur intervenuti repentinamente non hanno potuto fare niente per il ragazzo già deceduto.

Tra le ipotesi del caso, si pensa ad un suicidio consumato nella serata di ieri. Tuttavia restano ancora misteriose le cause del folle gesto.

L’intera comunità di Mugnano è senza parole per ciò che è accaduto e si stringe attorno alla famiglia del giovane studente.

Anche il sindaco della cittadina di Napoli Nord Luigi Sarnataro, porge le sentite condoglianze ai familiari con un post sulle piattaforme web: “Apprendiamo con dolore e sgomento dell’improvvisa dipartita del giovane Emidio. A nome mio, e dell’intera Amministrazione Comunale le nostre più sentite condoglianze alla famiglia Gargiulo. La città si stringe intorno a voi in un abbraccio”.