Tempo di lettura: 2 minuti

Napoli – Dries Mertens e il Napoli. Una storia d’amore che, adesso, sembra davvero destinata a non finire più. L’attaccante belga resta in maglia azzurra e secondo quanto riporta ‘Sky Sport’ proprio in queste ore sarebbe avvenuto lo scambio dei documenti.

Alla fine dopo tanti rumors su una sua partenza, “Ciruzzo” ha deciso di rinnovare il suo contratto con il Napoli prolungando così un’avventura che dura da sette stagioni. Un amore reciproco per il club e la città nato a suon di gol e splendidi gesti fuori dal campo. Mertens, infatti, è diventato un punto di riferimento per i napoletani non solo per le giocate e i gol nel rettangolo verde, ma anche per le sue iniziative. Il folletto belga ha il cuore d’oro e ogni tanto consegna cibo ai senzatetto, un’azione che ha cercato di compiere sempre con la massima riservatezza. In queste ultime settimane l’attaccante si è reso protagonista di un altro splendido gesto, consegnando una maglia autografata a un ragazzo vittima di bullismo. Trecentoundici presenze complessive, di cui 39 in Champions League. Con la maglia azzurra ha messo a segno 121 gol e 73 assist, agganciando Hamsik come miglior cannoniere di sempre della storia del Napoli. Ora è pronto al sorpasso.

Per l’attaccante azzurro Aurelio De Laurentiis ha pronto un contratto fino al 2022 con opzione per proseguire insieme per un altro anno. Come riporta Gianluca Di Marzio, Mertens al momento della firma del contratto riceverà un bonus da 2.5 milioni, mentre l’ingaggio sarà di 4 milioni di euro a stagione più bonus. La novità delle ultime ore riguarda proprio l’inserimento dell’opzione fino al 2023 che potrebbe così prolungare ancora il rapporto tra le parti. Un ruolo fondamentale, nella trattativa per il rinnovo, l’ha avuto proprio Gattuso: Rino ha spinto perché la società facesse un ulteriore passo verso Dries, ancora fondamentale nel progetto dell’allenatore e del Napoli.