Tempo di lettura: 2 minuti

“Gaetano Manfredi è una persona libera, autonoma e con grandi competenze. Napoli con Manfredi Sindaco tornerà a guidare il rilancio del mezzogiorno e, soprattutto, tornerà ad avere voce nel Mediterraneo e in Europa. L’Italia ha bisogno delle migliori energie napoletane e la città non può più vivere di stenti e di conflitti continui. C’è una classe imprenditoriale che sa fare, ma chiede servizi efficienti, ci sono famiglie che chiedono certezze e un comune affidabile e credibile e ci sono, soprattutto, tanti giovani che chiedono di realizzare i loro sogni. Napoli è sempre stata una fucina di idee, arte, innovazione ma viene da un decennio di difficoltà e di conflitti alimentati, spesso, dalla politica. Manfredi con la sua storia e il suo lavoro rappresenta la politica che risolve i problemi e riporta Napoli ai successi che merita. Maresca con le dichiarazioni sgradevoli e offensive di oggi contro Manfredi non solo dimostra di aver perso la bussola ma di aver preso già il peggio da questa destra becera che lo sostiene. Continuando così farà solo male a se stesso e al suo stesso passato. Napoli non vuole più attaccabrighe e conflitti e la destra sovranista di Salvini e Meloni, oggi rappresentata da Maresca, è lontana dalle corde e dalle speranze dei napoletani”.

Così Francesco Boccia, deputato Pd e responsabile Enti locali della segreteria nazionale, arrivando al Giffas Onlus di Napoli, per un incontro insieme a Gaetano Manfredi, candidato Sindaco, e Marco Sarracino, segretario del Pd di Napoli.