Tempo di lettura: 2 minuti

Varcaturo (Na) – Ancora un giocatore del Napoli nel mirino. Quarantotto ore dopo l’intrusione nella villa in cui vive Allan, a Pozzuoli, un altro episodio di criminalità si sarebbe verificato ai danni di un secondo tesserato azzurro. Ignoti ieri mattina hanno danneggiato l’auto del centrocampista polacco Piotr Zielinski, portando via lo stereo e il navigatore, dopo avere infranto il finestrino dal lato passeggero.

Ad accorgersi dell’effrazione è stata la moglie del calciatore, Laura, che era uscita con la macchina, una Smart, per andare a passeggio col cane della coppia sulla spiaggia di Varcaturo, poco distante dall’appartamento in cui vivono. Stando a una prima ma ancora frammentaria ricostruzione dei fatti, al termine della passeggiata, tornando dunque verso l’auto, la donna si è imbattuta nell’amara sorpresa. Sul posto sarebbe stata quindi subito raggiunta dal marito. Sull’episodio si staglia però un piccolo giallo. Allo stato non risulta sia stata formulata denuncia dell’episodio alle forze dell’ordine.

L’esposto è stato poi presentato nella tarda mattina di oggi dalla moglie di Zielinski, proprietaria dell’auto. La donna si è rivolta ai carabinieri della stazione di Varcaturo raccontando per filo e per segno quanto accaduto. Dalla Smart, stando a quanto si apprende, sarebbero stati portati via anche i documenti di circolazione.