Tempo di lettura: 2 minuti

Napoli – Il calo del 25% delle presenze allo stadio San Paolo di Napoli è più di un freddo dato statistico, è l’incubo che sta vivendo una delle tifoserie più appassionate e calde della Serie A. Le nuove regole imposte dal club di Aurelio De Laurentiis stanno pian piano spegnendo la passione dei tifosi “caldi” che assiepano le curve e non hanno neanche fatto crescere quel popolo che generalmente va allo stadio per vedere la partita in giacca e cravatta che paga il biglietto e non vuole vessilli e bandiere davanti gli occhi. Le nuove misure hanno soltanto svuotato lo stadio e il Napoli senza tifo pian piano muore.

Un video pubblicato sulla pagina Facebook “La Napoli bene”, fa capire la gravità della situazione che si è creata a Napoli. Il video girato da un tifoso, recita la seguente didascalia: “Sono un tifoso qualsiasi, non appartengo a nessun gruppo organizzato nel club di tifosi. Ho creato questo video che fa vedere a tutti la situazione surreale che hanno creato allo stadio San Paolo di Napoli. Hanno ucciso il tifo e io non ci sto. Non riesco ad immaginare la mia vita senza il tifo della curva la Domenica. In tutti gli stadi del mondo è permesso il tifo solo a Napoli hanno deciso che non si deve più tifare, o meglio, secondo loro bisogna tifare seduti, senza tifo, senza bandiere senz’anima“.