Tempo di lettura: 1 minuto

Napoli – Sono stati tutti assolti i 34 imputati militanti di Casapound sotto processo a Napoli per le accuse di associazione sovversiva e banda armata, in quanto “il fatto non sussiste”.

A decidere la seconda Corte di Assise di Napoli che non ha sposato la testi del pm di Napoli, Catello Maresca che aveva invece chiesto la condanna per tutti a pene che oscillavano dagli otto a un anno di reclusione. Solo una la condanna a tre anni inflitta a Enrico Tarantino, per porto e detenzione in luogo pubblico di ordigni esplosivi.