Napoli, primi contatti con un attaccante italiano: De Laurentiis tentato

Napoli, primi contatti con un attaccante italiano: De Laurentiis tentato

lettura in 2 min

Napoli – Mario Balotelli è destinato ad essere uno dei protagonisti principali del prossimo mercato estivo. L’attaccante italiano ha fatto decisamente bene in Ligue 1, 26 gol in 37 partite un bottino che ha ovviamente attirato l’attenzione di tanti club. Tra questi anche il Napoli di Aurelio De Laurentiis, che sembrerebbe tentato dall’affare. Lo stesso Balotelli, ha ribadito la sua volontà di tornare a giocare in Italia e Napoli potrebbe essere la piazza giusta, anche per riavvicinarsi a sua figlia. Il patron azzurro ha sempre esternato la sua predilezione calcistica verso l’ex Inter e l’idea iniziale sembra quasi una concreta possibilità. Il Nizza ha un impegno morale con “Super Mario”: liberarlo per 10 milioni di euro. Una cifra assolutamente minore al valore del giocatore e che  fa gola a diversi club. Smentita, dunque, la possibilità di assicurarsi un attaccante che in Francia si è riabilitato a parametro zero. Il club francese vuole esercitare la clausola di rinnovo automatico di un anno presente nel contratto, un’opzione fattibile a determinate condizioni che si sarebbero verificate nel corso dell’ultima stagione. I francesi sarebbero intenzionati ad avvalersi di questo cavillo per non perdere l’attaccante a parametro zero. Come riporta l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport ci sarebbero stati i primi contatti tra il giocatore e la società partenopea: “È inutile dire che Balotelli ha un rapporto speciale con i napoletani. Una simpatia ricambiata ed espressa sotto traccia in questi mesi. In vista di un rinnovamento tecnico la sua candidatura è all’attenzione di Aurelio De Laurentiis e dei suoi collaboratori. E anche se siamo in una fase ancora embrionale, i contatti registrati sinora meritano attenzione. Sul fronte delle trattative bisognerà passare dal Nizza, che ha assunto un impegno morale con Balotelli: liberarlo per circa 10 milioni di euro”.


Commenti