Tempo di lettura: 2 minuti

Napoli – “Per noi questa visita è particolarmente importante perché in questo momento di ripartenza dobbiamo pensare al riscatto e alle insidie nuove e di un tempo”. Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, rispetto alla presenza oggi in città del Capo della Polizia, prefetto Lamberto Giannini, per l’inaugurazione della Sezione Giovanile Fiamme Oro della Polizia di Stato all’interno del complesso ‘Cristallini 73’ al Rione Sanità, in un immobile del Comune.

Il sindaco ha sottolineato che “dietro a questo bel giorno ci sono tanto lavoro, tante insidie, c’è stata una volontà amministrativa e politica forte, non solo mia personale ma di tutto il Comune perché mentre si lavorava tra mille problemi per rimettere in piedi questa struttura fragile, noi già volevamo contestualmente pensare a come cominciare immediatamente a riempirla di vita, di attività, ed è qui che abbiamo incontrato come sempre in questi anni una straordinaria intesa con la Questura, oggi rappresentata dal questore Giuliano”. Il percorso per arrivare a oggi era iniziato nel 2018 con l’ex questore Antonio De Iesu a cui il sindaco ha rivolto il suo saluto e i suoi ringraziamenti. Nella struttura, non ci sarà solo la palestra per gli atleti e i futuri campioni ma – ha evidenziato de Magistris – “sarà luogo di accoglienza per le fragilità: qui accoglieremo le persone in difficoltà, i minori a rischio, gli anziani che non c’è la fanno da soli. È il modo migliore per affrontare la pandemia sociale. È stato un lavoro di grande sinergia anche con il privato sociale”, ha concluso.