Tempo di lettura: < 1 minuto

Napoli – “Pensavo che i nerazzurri avrebbero fatto dell’avversario un sol boccone grazie al morale alle stelle dopo il derby, il Napoli ha anche qualche problema di troppo. Corrado Orrico ha fatto un’analisi approfondita del campionato di Serie A nella lunga chiacchierata ai microfoni di “Tuttomercatoweb.com”, concentrandosi sull’epilogo della prima gara d’andata delle due semifinali di Coppa Italia tra Inter e Napoli. È successo l’inverso, il calcio ti smentisce sempre quando fai analisi profonde e le partite devono essere sempre giocate. L’Inter ha balbettato nonostante il grande secondo tempo del derby, la marmellata che facevano nei pressi dell’area di rigore del Napoli era senza logica: dovevano farlo uscire, dare al Napoli spazio e invece partire in contropiede. Invece hanno coperto l’area”.

L’ex allenatore dell’Avellino si è soffermato anche sul lavoro di Sarri a Napoli: “Alla Juventus di Maurizio Sarri non si vedono ancora gli schemi dei tempi del Napoli. Quel Napoli era una squadra perfetta che Aurelio De Laurentiis e Carlo Ancelotti hanno distrutto. Ancelotti ha avallato il disagio gestionale di De Laurentiis. Quel che è successo mina lo spogliatoio e se ha assistito impotente significa che è corresponsabile”.