Tempo di lettura: 2 minuti

Napoli – Il Napoli approda agli ottavi di finale di Champions League grazie a una tripletta di Milik in 38 minuti e al gol di Dries Mertens nella ripresa. Finisce 4-0 contro il Genk al San Paolo con la squadra di Ancelotti chiude al secondo posto, alle spalle del Liverpool vincente in Austria contro il Salisburgo.

Primo tempo firmato Arkadiusz Milik, tre i suoi gol nel giro di 38 minuti. Il primo sul tentativo di dribbling del portiere Vandevoordt, l’attaccante polacco intercetta il pallone e gonfia la rete. Il bis sul bel cross di Di Lorenzo dalla destra e il tris su rigore guadagnato da Callejon. Una partita fin da subito senza storia sul piano del punteggio chiusa dalla rete di Mertens che firma il poker su secondo rigore di giornata, ancora guadagnato da Callejon. Napoli agli ottavi da secondo in classifica, con 12 punti e imbattuto nel girone.

Napoli – Genk 4-0

Marcatori: 3′, 26′ e 38′ su rig. Milik, 74′ rig. Mertens

Napoli (4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Callejon (79′ Llorente), Allan, Fabian Ruiz, Zielinski (72′ Gaetano); Mertens, Milik (78′ Lozano). All. Ancelotti

Genk (4-4-2): Vandevoordt; Maehle, Dewaest, Lucumí, De Norre (82′ Borges); Ito (72′ Hagi), Hrosovskyi, Berge, Paintsil; Onuachu, Samatta (63′ Bongonda). All. Wolf

Ammoniti: Vandevoordt (G), De Norre (G), Mario Rui (N), Koulibaly (N), Paintsil (G)