- Pubblicità -
Tempo di lettura: 2 minuti

Le scuole domani a Napoli saranno regolarmente aperte. Lo ha detto il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, nel punto stampa all’indomani delle scosse nei Campi flegrei e avvertite distintamente anche in molte zone della città. Per oggi il Comune aveva predisposto la chiusura delle scuole della IX e X Municipalità, quartieri prossimi all’area dell’epicentro, per consentire le necessarie verifiche. 
Manfredi ha spiegato che la decisione presa ieri sera dall’amministrazione comunale di chiudere, per la giornata di oggi, solo le scuole delle Municipalità IX e X, i territori più prossimi all’epicentro del sisma dei Campi flegrei, nasce “perché non si fa allarmismo o sciacallaggio. Noi dobbiamo garantire la normalità della vita in sicurezza: se ci sono lontane preoccupazioni, interveniamo, altrimenti l’istituzione deve fare vivere normalità”. Manfredi ha riferito inoltre che anche sul sistema dei trasporti sono state immediatamente avviate nella notte di ieri le opportune verifiche e “sono in piena funzione perché dobbiamo garantire il comportamento normale delle persone”. 

E poi rivolge un invito ai cittadini: “Non posso dire alle persone di non avere paura perché è un sentimento irrazionale ed è fisiologica, ma dico ai napoletani che c’è grande controllo, grande attenzione e che mai questo territorio, sia dal punto di vista geofisico che strutturale, è stato controllato come adesso. Cerchiamo di vivere il più normalmente possibile”.
“C’è massima attenzione da parte di tutte le istituzioni e di tutte le strutture – ha aggiunto – noi sicuramente avremo cura della sicurezza di tutti i cittadini perché è la nostra responsabilità da amministratori e conoscitori del fenomeno. Dico ai cittadini: non fatevi prendere dal panico, informatevi e gestite la situazione nel modo migliore possibile”.