- Pubblicità -
Tempo di lettura: 2 minuti

Giornata di allenamento per il Napoli senza le due stelle Kvaratskhelia e Osimhen. L’esterno georgiano si è infatti infortunato ieri nell’amichevole contro il Girona e oggi ha avuto l’esito degli esami medici che hanno diagnosticato un trauma contusivo al ginocchio sinistro. Una botta che lo terrà in recupero per un po’ ma che è meno grave della distorsione di cui si sospettava all’inizio.
Assente dall’allenamento di oggi anche Osimhen che dopo aver guardato dalla tribuna l’amichevole a causa dell’affaticamento all’adduttore, oggi è tornato in campo a Castel di Sangro ma solo per un po’ di cyclette prima di andare a fare terapia.
Garcia intanto lavora molto con il resto della squadra sulla tattica e stamattina ha fatto giocare una partitella. Domenica nuova amichevole contro gli austriaci dell’Augsburg.
Intanto sempre nel ritiro sui monti dell’Abruzzo il presidente De Laurentiis lavora sul mercato insieme al nuovo ds Mauro Meluso e al team di osservatori. Le trattativa con il manager di Osimhen continuano ad andare avanti ma ancora non arriva il rinnovo del contratto, mentre dall’Arabia Saudita continuano le super offerte dell’Al Ahli con 140 milioni per il club azzurro e stipendio da un milione a settimana per l’attaccante, che però proprio non ha voglia di andare via dalla serie A e dalla Champions a 24 anni.
Garcia aspetta ancora risposte dal mercato con il Napoli che non ha ancora preso nessuno, a cominciare dal sostituto di Kim Min-Jae, andato via per 58 milioni. Dalla Francia arriva la voce del rifiuto del Lens per i 22 milioni di euro offerti dal Napoli per Kevin Danso, che ora potrebbe prolungare con il club francese; così il Napoli riprende la ricerca mentre l’avvio di stagione si avvicina.