Tempo di lettura: < 1 minuto

Il Napoli inizia a fare seriamente nel ritiro di Dimaro. Preso contatto con quello che è ormai diventato il quartier generale azzurro in estate, la truppa guidata da Maurizio Sarri ha sostenuto una seduta di allenamento in mattinata e tornerà in campo nel pomeriggio. Il tecnico ha “confermato” anche per quest’anno l’utilizzo del drone per monitorare il lavoro svolto dai suoi ragazzi.

La squadra ha sostenuto un lavoro di attivazione in avvio di seduta. Successivamente la comitiva si è divisa in due gruppi, i centrocampisti e gli attaccanti sono stati impegnati in un circuito di forza, mentre i difensori hanno svolto un lavoro tecnico tattico. I due gruppi, in seguito, hanno invertito la tipologia di lavoro. L’unico volto nuovo continua a essere quello di Adam Ounas, il franco algerino arrivato dal Bordeaux. Sarri si attende ulteriori rinforzi e a giorni dovrebbe essere accontentato con gli arrivi di Mario Rui dalla Roma e di Berenguer dall’Osasuna.