Tempo di lettura: 2 minuti

Napoli – Circa tre settimane alla fine del calciomercato, qualcosa di meno per le prime partite ufficiali di stagione, per ora a regnare sono le voci di calciomercato, in attesa che diventino ufficialità in entrata o in uscita. Da queste dipenderà anche la struttura del nuovo Napoli 2019/2020, le liste che Carlo Ancelotti presenterà a Figc e Uefa per affrontare le varie competizioni in cui i partenopei saranno chiamati in causa. Le regole sulla composizione incideranno inevitabilmente sulle scelte in sede di mercato.

Arriveranno Lozano, James Rodriguez e Llorente? Difficile, infatti, nelle liste Uefa e Serie A non c’è posto per tutti e tre a meno di ulteriori cessioni oltre a quelle già previste di Tonelli, Verdi, Ounas e Hysaj. Già solo due imporrebbero di lasciar fuori qualcuno dalla lista Uefa.

Le regole Figc, infatti, impongono minimo 4 calciatori formati nel club (club trained player, ctp), cioè giocatori che tra i 15 anni e i 21 anni siano stati tesserati a titolo definitivo per il club nel quale militano per un periodo anche non continuativo di 36 mesi o per 3 intere stagioni sportive.  Le regole per le liste obbligano i club ad avere minimo 4 calciatori formati in Italia , cioè giocatori che tra i 15 anni e i 21 anni siano stati tesserati a titolo definitivo per uno o più club italiani per un periodo anche non continuativo di 36 mesi o per 3 intere stagioni sportive, e massimo 17 calciatori free.

La situazione si complica per le liste Uefa da presentare per la Champions League. In Europa, infatti, ecco la differenziazione tra lista A e lista B: nella lista B vengono considerati gli under 21 in rosa da almeno due anni.  I CTP – sia in Italia che in Europa – saranno Insigne e Luperto, mentre gli ATP sono Meret , Zielinski Di Lorenzo. Se dovesse arrivare Lozano, volendo provare a indovinare i successivi rinforzi, immaginiamo calciatori cresciuti in Italia. E quindi il profilo di Mauro Icardi sarebbe quello più possibile, visto che è un calciatore formato in Italia. Lozano, James e Icardi? Difficile ma non impossibile.