Tempo di lettura: < 1 minuto

Padre e figlio aggrediti a calci e pugni da un uomo, che ha ferito il genitore con un’arma da taglio, mentre stavano lavorando in uno stabile presente in piazzetta Bianchi allo Spirito Santo, nella zona della Pignasecca a Napoli. 

E’ quanto accaduto nella tarda mattinata di oggi. A scatenare la follia dell’aggressore, attualmente ricercato dagli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Napoli, sarebbe stata un po’ di pittura caduta dal piano dove si trovavano i due operai di 43 e 18 anni. 

La vernice ha urtato la sensibilità dell’uomo che ha deciso di vendicarsi aggredendo i due, medicati al pronto soccorso dell’ospedale dei Pellegrini con una prognosi di 10 giorni a testa.