Tempo di lettura: 2 minuti

Napoli – “Nella riunione dei capigruppo di stamane, il Partito democratico di Napoli, attraverso il suo capogruppo Aniello Esposito, ha chiesto che nel prossimo consiglio comunale si discutesse della delibera di indirizzo finalizzata a prevedere l’annullamento di tutte le multe che i cittadini hanno ricevuto per l’attraversamento del varco Ztl di Via Duomo, mai adeguatamente segnalato”. Lo rende noto il Pd metropolitano di Napoli. “L’attuale maggioranza dopo essersi impegnata negli scorsi mesi ad affrontare il problema – ricorda il Pd – oggi viene meno a questa promessa, rifiutandosi di inserire tale problematica all’ordine del giorno“.

“Ci preme ricordare che ad oggi sono migliaia i cittadini che, ignari, hanno ricevuto multe nei mesi estivi del 2020 passando per i varchi del centro storico ed il sindaco già a settembre, ormai ben sette mesi fa, aveva annunciato che le avrebbe annullate – incalzano i democratici -. I napoletani meritano risposte, perché fra multe fatte e spese di notifica già eseguite dal Comune, ci sarà una cattiva gestione amministrativa e conseguente spreco di denaro pubblico. Noi continuiamo, come tutte le forze presenti in consiglio comunale, a ritenere quelle multe sbagliate e quindi da annullare, poiché effettuate in un’area pedonalizzata in maniera pedestre, senza alcun preavviso e con una segnaletica per nulla chiara” conclude il Partito democratico partenopeo.