Tempo di lettura: < 1 minuto

Napoli – L’iniziativa era stato annunciata qualche giorno fa (leggi qui), oggi è ufficiale. È stata presentata la prima ambulanza munita di telecamere come deterrente per le aggressioni al personale sanitario. A farlo è stato il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca.

“Oggi abbiamo messo in servizio la prima ambulanza pienamente attrezzata per il controllo esterno, per il controllo interno e con un pulsante di collegamento con le centrali della polizia e dei carabinieri, oltre che con un sistema di geolocalizzazione per cui sappiamo in ogni istante dov’è l’ambulanza e da dove chiede soccorso. Abbiamo garantito condizioni ottimali di sicurezza per il nostro personale”, ha spiegato il Governatore.

All’interno di ogni ambulanza ci sarà anche un operatore attrezzato di bodycam, un’ulteriore camera integrata nella giacca che permetterà di riprendere tutto ciò che accade. A breve tutte le ambulanze del 118 dell’Asl Napoli 1 saranno munite di questi nuovi sistemi di sicurezza. Di seguito un video simulato, girato nel pomeriggio di ieri all’Ospedale del Mare e che vede come protagonisti gli operatori del 118.