Tempo di lettura: < 1 minuto

Napoli – “Mai stati sulla stessa barca”, questo lo slogan dei disoccupati che hanno protestato in tenuta da mare  davanti alla sede del Comune di Napoli, “l‘unico lido dove possiamo andare”, dicono i manifestanti. “Neanche un anno fa le parole rassicuranti e gli impegni di Città Metropolitana e Comune di Napoli sulla sperimentazione di un progetto che avrebbe visto i disoccupati, parallelamente la disponibilità del ministero a sostenere con incentivi la progettazione – spiegano i manifestanti che aderiscono al Movimento di Lotta – Disoccupati “7 Novembre” – Stiamo ancora qui, nel pieno di una crisi sanitaria le cui conseguenze sulla vita reale di milioni di proletari sono disastrose”.

Mentre i padroni vanno sugli yacht e le istituzioni non mantengono gli impegni noi siamo ancora in piazza, anche a Ferragosto – concludono – Perché non stiamo e non saremo mai sulla stessa barca”.