Tempo di lettura: 6 minuti

Napoli – C’è entusiasmo, voglia di ripartire e di ritornare a correre nei magici e unici luoghi delle competizioni podistiche organizzate da Napoli Running Asd. Sorrento, Positano e i comuni della costiera sorrentina così come la città di Napoli attendono i runner e la loro energia, la loro voglia di esserci e divertirsi in modo sano.

In casa Napoli Running non è mai mancato il fermento organizzativo che ha dato i suoi frutti anche in piena crisi pandemica. Napoli Running anche nei periodi più cupi della pandemia ha creduto nell’importanza di essere vicina ai podisti sviluppando due progetti virtuali, Sorrento Positano e Napoli Digital Running Festival, due eventi che hanno avuto il compito di rievocare le emozioni ed il successo delle ultime edizioni delle manifestazioni e di portare il nome di queste località in tutto il mondo, in attesa di ritornare agli eventi di massa in presenza. Oggi il passo successivo con l’annuncio ufficiale delle date: Sorrento Positano in programma per il prossimo 5 dicembre 2021 e la Napoli City Half Marathon per il prossimo 27 febbraio 2022.

“Siamo felici che sia arrivato questo giorno, la speranza è che si possa riassaporare presto il gusto della corsa nel suo insieme, della competizione, dello stare con gli amici per un intero fine settimana, del visitare una città – fa sapere Carlo Capalbo Presidente di Napoli Running -. E’ ora che dobbiamo perseverare e andare avanti, come fossimo nell’ultimo chilometro di una maratona, consapevoli che presto ritroveremo pienamente la libertà. L’impegno di tutto lo staff di Napoli Running come sempre sarà quello di rendere grande la città di Napoli e tutto il running in Italia grazie alla Sorrento Positano e alla Napoli City Half Marathon”.

“Si tratta di una grande opportunità per fare conoscere le bellezze del nostro territorio nel mondo, e per offrire ai tanti partecipanti di questo importante appuntamento sportivo, un assaggio della nostra ospitalità” le parole di Massimo Coppola Sindaco di Sorrento. “Un’occasione importante per promuovere la città di Napoli a livello internazionale: siamo certi che questo evento sarà capace di trasmettere la vera identità del popolo napoletano, fatta di determinazione, tenacia, passione e intraprendenza. Ci aspettiamo un’affluenza turistica significativa nei prossimi mesi: la ripartenza dell’Italia passa dal coraggio di iniziative come questa” ha dichiarato Ruben Santopietro, tra i fondatori di ‘Visit Italy’, la guida online dell’Italia, con sede a Milano e Napoli.

SORRENTO POSITANO – In programma domenica 5 dicembre 2021 le distanze: “Ultra Marathon” di 54 km, che ha ottenuto la Road Race Bronze label Iau, l’Associazione internazionale delle ultramaratone, e la “Panoramica” di 27 km. La Ultra Marathon partirà all’alba, alle 6.30 del mattino, mentre la Panoramica alle ore 9. Percorsi che si distinguono tra di loro per la complessità che nella “Ultra Marathon” è maggiore non solo per un numero doppio di km rispetto alla “Panoramica” ma anche, e soprattutto, per l’importante dislivello positivo. In entrambi i casi i podisti saranno compensati da un panorama unico al mondo, quello dell’incontro tra la Costiera Sorrentina e quella Amalfitana, patrimonio dell’Unesco, territori a cornice di culture antiche e terre di tradizioni secolari. Il percorso della Ultra Marathon 54 km rientra anche nel calendario delle manifestazioni IUTA (Italian Ultramarathon and Trail Association) e assegna due ulteriori premi al passaggio su altrettanti traguardi volanti: “Gran Premio Nastro Verde” sulla distanza della mezza maratona 21,0975km per la gara ‘Panoramica’ e “Trofeo della Costiera” al passaggio al 50km nella gara da 54km. Sorrento attenderà i podisti vestita a festa, le luci, gli alberi e gli addobbi natalizi aggiungeranno quella nota emozionale che rende questa manifestazione ancora più straordinaria.

NAPOLI CITY HALF MARATHON – Parte anche il conto alla rovescia per la nona edizione della Napoli City Half Marathon, gara insignita del Bronze Label World Athletics e Cinque Stelle della Federazione Europea di Atletica Leggera, in programma domenica 27 febbraio 2022. Grazie al percorso molto veloce, ideale per fissare il primato personale, e alla bellezza della città, finestra sul Golfo che ospita Capri, Ischia e Procida, isole di impareggiabile bellezza, la gara è ormai diventata un punto di riferimento nel panorama delle mezze maratone internazionali e rappresenta una delle gare più partecipate d’Italia. Nel 2020 la Napoli City Half Marathon è stata l’ultima manifestazione internazionale svoltasi come evento di massa prima del lockdown, con 7mila partecipanti distribuiti sulle diverse competizioni: 1500 stranieri, 3000 extra Campania, 1500 campani e più di mille alla Family Run&Friends, numeri partecipativi che hanno portato un immediato indotto economico calcolato in quasi 4milioni di euro ricaduti interamente sulla città.

Anche per il 2022 sarà riproposto il percorso con partenza da viale Kennedy e che si sviluppa sul lungomare prima di addentrarsi nel cuore della città. La manifestazione è da sempre un’occasione per portare all’attenzione della popolazione locale temi di natura sociale come quello della legalità, dell’impatto dei rifiuti sull’ambiente, dell’operato delle Onlus, aspetti che nobilitano il carattere dell’evento.

Appuntamento, dunque, al 5 dicembre 2021 con la Sorrento Positano Ultra Marathon e al 27 febbraio 2022 con la Napoli City Half Marathon. Le iscrizioni sono aperte, clicca QUI per la Sorrento Positano e QUI per la Napoli City Half Marathon.

NOTE IN BREVE

– Napoli Running fa parte del Coni, della Fidal e dell’Associazione Internazionale delle Maratone (AIMS); organizza eventi podistici nell’area metropolitana di Napoli e nella penisola Sorrentina perseguendo obiettivi di carattere sportivo (organizzare eventi internazionali di qualità), sociale (ispirare la comunità a percepire la corsa come veicolo di solidarietà ed inclusione), di salute (diffondere uno stile di vita sano nella comunità e nelle aziende con programmi dedicati), ed economico (attrarre migliaia di turisti nel territorio Campano e creare un impatto diretto sulle attività locali)

– Il palinsesto di Napoli Running prevede la Sorrento-Positano (Ultra Marathon di 54 km e Panoramica di 27 km con oltre 1600 partecipanti). La Napoli City Half Marathon (7100 partecipanti nel 2020) 21,097 km costeggiando il lungomare di Napoli; il Bosco in Rosa per sole donne all’interno del Bosco di Capodimonte (900 partecipanti al femminile)

– Napoli Running è stata fondata nel 2016 grazie ad un investimento di RunCzech, società che detiene il maggior numero di gare IAAF Gold Label nel mondo, ed organizza, tra le altre, la Maratona di Praga (25 edizioni e 15.000 partecipanti l’anno) ed altre gare su strada su varie distanze in Europa Centrale, con complessivi 95.000 partecipanti l’anno.

– La Napoli Half City Marathon è Bronze Label Road Races World Athletics, la Sorrento Positano Ultra Marathon ha ottenuto la Bronze Label IAU.

– Napoli Running sostiene, attraverso il suo progetto Charity i piccoli pazienti del Santobono, l’ospedale pediatrico di Napoli contribuendo alla costruzione del reparto di Neurochirurgia attraverso la Onlus SOS Sostenitori Santobono

– All Runners are Beautiful è il nostro modo di accogliere tutti nel mondo della corsa