Tempo di lettura: < 1 minuto

Napoli – Una sua familiare sta male e invece di chiamare il 118 si è recato nella sede della Croce Rossa e ha costretto i dipendenti a farsi consegnare un’ambulanza: è successo a Napoli, nel quartiere San Giovanni a Teduccio. L’uomo, secondo il racconto del presidente della Croce Rossa di Napoli, Paolo Monorchio, che era presente, dopo essersi introdotto furtivamente negli uffici ha inveito contro il personale, con minacce e percosse, costringendo un dipendente a consegnargli le chiavi di un’ambulanza. L’uomo si è messo alla guida e si è allontanato. E’ stato poi rintracciato e bloccato grazie alle immagini del sistema di videosorveglianza.