Tempo di lettura: < 1 minuto

Napoli – In un mese 491 scooter sequestrati e fermati. E’ il dato più eclatante dei controlli effettuati dai Carabinieri nell’ambito dei servizi disposti dal Comando Provinciale di Napoli. In particolare i militari, con lo scopo di garantire il ripristino della “normalità dei comportamenti” e di contrastare l’illegalità diffusa nel Rione Sanità, stanno quotidianamente intensificando la presenza sul territorio, ponendo la massima attenzione sul comportamento dei “centauri” indisciplinati e pericolosi per sé e per gli altri. 

Negli ultimi 30 giorni i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Napoli e della Compagnia Stella hanno controllato 393 veicoli: 751 le contravvenzioni al codice della strada notificate. Disparate le inosservanze contestate, tra le altre emergono la guida senza casco e la circolazione senza la copertura assicurativa. Importanti i numeri relativi ai fermi e ai sequestri amministrativi: 491 per una media di 16 mezzi al giorno. Come già constatato nei giorni scorsi, il numero delle sanzioni supera quello dei veicoli. 23 le persone denunciate per guida senza patente con recidiva nel biennio, 2 i minori denunciati per ricettazione, dopo essere stati trovati alla guida di uno scooter rubato.