Tempo di lettura: < 1 minuto

Napoli – Nel pomeriggio di ieri, gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e del Commissariato Vicaria-Mercato, su disposizione della Centrale Operativa, sono stati allertati da una segnalazione riguardante un giovane in piazza Nazionale che stava perpetrando la famosa “truffa dello specchietto” ai danni di un uomo.

Gli agenti di polizia, arrivati sul posto, hanno trovato due persone nei pressi di un bancomat che discutevano animatamente. Alla vista degli agenti uno dei due, O.C., 17 anni di Pomigliano con precedenti di polizia, si è dato alla fuga a bordo di un’automobile, ma è stato raggiunto e bloccato in via Nuova Poggioreale e trovato in possesso di 1235 euro.

Gli agenti hanno poi fatto luce sull’accaduto: il giovane, simulando un danno alla propria vettura, ha poi minacciato e rapinato di 580 euro la vittima, costretta dal giovane a prelevare la somma dal bancomat.

Il 17enne è stato arrestato per rapina, resistenza a Pubblico Ufficiale e guida senza patente.