Tempo di lettura: 2 minuti

Napoli – L’Inter si impone 3-1 sul Napoli e sbanca il San Paolo nel posticipo che chiudeva la 18^ giornata di Serie A. La squadra di Antonio Conte dopo quasi 20 anni torna a vincere nell’impianto di Fuorigrotta e da un segnale forte al campionato. Per il Napoli, invece, terza sconfitta consecutiva in casa, la seconda in tre partite per Gattuso che viene raggiunto dal Toro a 24 punti.

Partita –  Al 14′ Lukaku la sblocca in contropiede, sfruttando un errore di Di Lorenzo e poco dopo la mezz’ora fa doppietta, stavolta grazie all’incertezza decisiva di Meret che non trattiene la conclusione del belga. Sul 2-0 la riapre Arek Milik con un tocco sottoporta su palla messa in mezzo da destra da Callejon. L’attaccante polacco prima del duplice fischio ha anche la chance per il pareggio ma spreca colpendo con la spalla, anziché di testa, dopo un cross pennellato dalla sinistra da Mario Rui. Nella ripresa inizia bene il Napoli che crea subito grattacapi alla retroguardia nerazzurra prima con Insigne che con un diagonale sinistro spaventa Handanovic, poi con Zielinski che con un destro da fuori non trova la porta di un soffio. Nella ripresa il 3-1 di Lautaro arriva nel momento migliore del Napoli e taglia le gambe agli uomini di Gattuso. L’intervento goffo di Manolas in scivolata, che cerca di fermare un cross di Vecino, finisce per accomodare il pallone per Lautaro, che sottoporta non sbaglia e batte per la terza volta Meret.

Napoli-Inter 1-3

Marcatori: 14′ e 33′ Lukaku (I), 39′ Milik (N), 62′ Lautaro (I)

Napoli (4-3-3): Meret; Hysaj (81′ Lozano), Di Lorenzo, Manolas, Mario Rui; Allan, Fabian Ruiz (84′ Llorente), Zielinski; Callejon, Milik, Insigne. All.: Gattuso.

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Candreva, Gagliardini (56′ Barella), Brozovic, Vecino (73′ Sensi), Biraghi; Lautaro, Lukaku (88′ Borja Valero). All.: Conte.

Ammoniti: Candreva (I), Barella (I), Esposito (I), Conte (all. I), Sensi (I), Skriniar (I)