Tempo di lettura: < 1 minuto

Napoli – A seguito della positività al Covid di un atleta del Napoli United il Comitato Regionale LND Campania ha disposto il rinvio di due gare di Coppa Italia.

A renderlo noto è la stessa società partenopea che aveva segnalato il caso alla Lega nazionale dilettanti. Slittano così le gare di Coppa Italia previste per il 23 settembre contro il Città di Gragnano e del 27 settembre con il Real Acerrana 1926.

Il caso di positività – fanno sapere dalla società – è stato riscontrato durante i controlli che periodicamente staff e squadra effettuano. Infatti, la nostra società, nonostante le prescrizioni sanitarie vigenti non prevedono l’obbligatorietà del tampone per le squadre che militano nei campionati regionali e provinciali, ha disposto per tutti i tesserati un tampone preventivo in vista delle gare che avremmo dovuto affrontare in questi giorni. I nostri controlli quindi, sono andati oltre quanto ci viene prescritto e tutto il piano sanitario è predisposto ed organizzato con il nostro medico”.

Per fortuna tutti gli altri tesserati del club napoletano sono risultati negativi. La società ha così rapidamente provveduto all’isolamento del giocatore risultato positivo che non presenta sintomi e sta bene.