Tempo di lettura: < 1 minuto

Napoli – “Dopo il primo gol dovevamo aggredire di piu’, attaccare ed essere piu’ cattivi. Eravamo superiori ai nostri avversari, poi abbiamo preso la rete che ci ha complicato le cose. Nel secondo tempo abbiamo avute alcune occasioni ma non siamo riusciti a sfruttarle. Abbiamo fatto meglio dell’andata ma non e’ stato sufficiente”. Lo ha detto a Sky Sport Piotr Zielinski dopo il 2-1 del Napoli sul Granada nel ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League che ha sancito l’eliminazione degli azzurri dalla competizione. “C’e’ amarezza, anche per i nostri tifosi che ci hanno caricato prima della partita. Ora dobbiamo concentrarci sul campionato e conquistare la qualificazione in Europa per la prossima stagione – ha proseguito il centrocampista polacco -. Come si svolta? Dobbiamo vincere il piu’ possibile e sperare che tornino i nostri giocatori importanti. Ora siamo in emergenza. Ci aspetta il Benevento e dobbiamo assolutamente fare i tre punti”, ha concluso.