Tempo di lettura: < 1 minuto

Castellammare di Staia (Na) – Estate calda a Castellammare di Stabia, il fronte calcistico tiene in fibrillazione la tifoseria delle vespe. In ballo c’è il destino della Juve Stabia. Il futuro del club è in bilico e le prime scadenze si avvicinano. Bisognerà versare 350mila euro della fideiussione, più altri 60mila per l’iscrizione al prossimo campionato di Serie C. Il presidente Franco Manniello appare deciso a uscire dal mondo del calcio, ma il massimo dirigente stabiese vorrebbe fare un ultimo regalo alla piazza, ovvero garantire entro il 30 giugno l’iscrizione della squadra alla terza divisione nazionale. Una speranza alla quale si aggrappano i tifosi, costretti in questi giorni a rivivere una situazione affrontata nel 2001, quando il club subì l’onta del fallimento dovendo poi ripartire dal campionato di serie D