Tempo di lettura: 2 minuti

Il Napoli ha il suo nuovo attaccante. Con il tweet di benvenuto di Aurelio De Laurentiis è arrivata la fumata bianca per il trasferimento di Victor Osimhen in maglia azzurra. “Benvenuto Víctor! #ADL” ha scritto il patron azzurro.

La trattativa per l’attaccante nigeriano è arrivata alla conclusione grazie al grande lavoro di Cristiano Giuntoli che ha dovuto vedersela prima con i vecchi agenti e poi con il nuovo William D’Avila, con il quale ha definito gli ultimi dettagli sulla parte economica. Nessun inserimento da parte di altri club, anche perché l’accordo tra Napoli e Lille è stato blindato sulla base di  47,5 milioni cash più 10 milioni di bonus, oltre ai cartellini di Karnezis e del giovane Manzi, capitano della Primavera. 

Si tratta dell’operazione più costosa della storia del Napoli. De Laurentiis crede molto nelle qualità del ventiduenne bomber africano: il primo nome sul taccuino di Rino Gattuso per rinforzare la squadra nella prossima stagione. 

Di seguito il comunicato ufficiale della società azzurra:

“La SSC Napoli ha acquisito le prestazioni sportive del calciatore Victor Osimhen dal Lille a titolo definitivo. Victor Osimhen è nato a Lagos, in Nigeria, il 29 dicembre del 1998.

Cresciuto nelle giovanili dello “Strickers Academy” di Lagos, diventa professionista allorquando da appena maggiorenne si trasferisce al Wolfsburg. In Germania gioca nella stagione 2017/18 per poi passare l’anno seguente allo Charleroi. Nella squadra francese gioca 36 gare segnando 20 gol stagionali. La sua esperienza transalpina prosegue al Lille nel 2019/20 dove colleziona 38 presenze e 18 reti.

Osimhen è nazionale nigeriano. Con l’Under 17 ha conquistato il Mondiale nel 2015 nel quale si è distinto laureandosi capocannoniere con 10 gol. Nella Nazionale maggiore debutta a giugno del 2017 e con la Nigeria sinora vanta 10 presenze e 4 reti”.

Welcome Victor!👉 http://sscn.it/0950d1#WelcomeOsimhen💙 #ForzaNapoliSempre

Publiée par SSC Napoli sur Vendredi 31 juillet 2020