Tempo di lettura: < 1 minuto

Napoli – Parcheggiatori abusivi, scooter che sfrecciano tra le cappelle e auto in sosta, anche davanti a tombe e monumenti funebri: è il report, “della vergogna”, sul cimitero di Napoli Poggioreale che la IV Municipalità ha inviato al Comune per chiedere soluzioni urgenti. Il dossier è stato spedito all’assessore Alessandra Sardo dal presidente della IV Municipalità, Giampiero Perrella, e dall’assessore all’ambiente Armando Simeone, dopo le lamentele dei cittadini.

“Gli abusi si verificano tutti i giorni feriali e in particolar modo in quelli festivi; i cancelli sono aperti, incustoditi e non vi è alcun controllo degli accessi”, viene sottolineato da Perrella e Simeone che hanno anche eseguito dei sopralluoghi. “La presa in carico della problematica cimiteriale, – concludono – significa garantire ai fedeli ‘Rispetto e Silenzio’ come enuncia la targa all’ingresso del
camposanto, salvaguardare l’incolumità pubblica e combattere l’illegalità che prolifica con la gestione abusiva dei parcheggi”.