Tempo di lettura: 2 minuti
Napoli – I residenti di via Montedonzelli denunciano ad alta voce l’incuria ed il degrado del vecchio parcheggio, ora abbandonato, dell’Anm. Una vasta area che ormai è completamente in disuso e che potrebbe diventare uno spazio per i cittadini.
 
Più che altro questo luogo è diventato un punto di ritrovo per i tossicodipendenti che sfruttano il fatto di essere praticamente in mezzo al nulla. Così è anche impossibile accedervi perchè a terra ci si può imbattere in pericolose siringhe usate.
 
Queste le parole del Consigliere Regionale Francesco Emilio Borrelli  sulla propria pagina facebook: “L’area di sosta, sovrastante la stazione Montedonzelli della metropolitana, all’Arenella, è abbandonata all’incuria, al degrado, ed alla sporcizia di ogni tipo. Dopo le numerose proteste dei cittadini dei palazzi ivi adiacenti, i Verdi hanno scritto al Comune di Napoli per chiedere un immediato sopralluogo, per avviare finalmente la bonifica dalla enorme quantità di rifiuti, motorini abbandonati, arredo urbano sottratto alla sua funzione, siringhe eccetera, e dare vivibilità alla zona. Nel contempo, si recupererebbe alla sua funzione lo spazio da dedicare alla sosta, alleggerendo la pressione del traffico e relativo inquinamento acustico ed atmosferico il centro del vomero; invitando i cittadini a utilizzare l’interscambio della metro, ed evitare di arrivare in pieno Vomero con l’auto oltre, ovviamente, a dare un piccolo contributo alle asfittiche casse dell’azienda napoletana di mobilità”.