Tempo di lettura: < 1 minuto

di Marina Cappitti

Napoli – Sara’ merito della pasta, patate e provola che unisce (mentre in realtà il partito si spacca). O del buon vino rosso che fa dimenticare il passato. Fatto sta che eccoli lì: il segretario provinciale del Pd Napoli, Marco Sarracino fianco a fianco con Ivo Poggiani il leader di Insurgencia. Ovvero il centro sociale regista – secondo la questura di Caserta – insieme al comitato Stop Biocido del lancio di sacchetti contro il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca in occasione della sua visita ad Aversa.

Non l’unica volta: precedentemente anche a Pozzuoli alcuni attivisti scagliarono la spazzatura contro il Governatore. Episodi che portarono all’apertura di un’indagine con riflettori puntati su Laboratorio Insurgencia. Ieri sera i due leader Sarracino e Poggiani erano insieme vicini vicini e sorridenti per un incontro a sostegno del candidato al Senato, Sandro Ruotolo a casa di Salvatore Salzano. Una candidatura che mette insieme Pd e de Magistris – cosa che già aveva dell’incredibile – ed ora vede anche il partito napoletano con i lancia sacchetti contro il suo Governatore. Chissà a questo punto cosa dirà e soprattutto farà lo sceriffo.