Tempo di lettura: 2 minuti

Napoli – Andrea Petagna, attaccante di proprietà del Napoli ma in prestito alla Spal fino al termine di questo campionato, non vede l’ora di giocare in azzurro. Lo ha dichiarato Giuseppe Riso, agente dell’attaccante ai microfoni di Radio Kiss Kiss. “Petagna pronto per il grande salto? Andrea è abituato a giocare nelle big. Sa cosa vuol dire sin da inizio carriera, ai tempi del Milan”. Il futuro di Petagna è già scritto: ad attenderlo c’è il Napoli di Gennaro Gattuso: “Nelle ultime stagioni ha fatto bene in Europa è si è consacrato all’Atalanta come un attaccante che segna. Credo che sia unico come giocatore. Fisicamente è forte: tatticamente spetterà a Gattuso posizionarlo, ha la tecnica della seconda punta. Ed è nel momento giusto per fare il salto: è un attaccante di caratura europea”. 

Il Napoli ha preso il bomber ex Atalanta per puntarci. No a prestiti, no a scambi di alcun genere, il futuro del classe 1995 sarà sicuramente azzurro a partite dalla prossima stagione. “Il Napoli lo voleva già a gennaio? Gattuso ha un grande rapporto con il direttore sportivo Giuntoli, che è tra i più bravi d’Europa: voleva prenderlo subito e aggiungo che sta rifiutando offerte per Petagna, che non vede l’ora di indossare la maglia del Napoli: ieri era molto contento per il rinnovo di Mertens, era molto contento. Chi li voleva? Non era un club italiano, ma Giuntoli mi ha detto che non intende parlarne con nessuna squadra. Mertens accanto a lui come Papu Gomez? Mertens è un giocatore straordinario a livello europeo e Andrea da lui può apprendere molto. Allan all’Inter con Sensi al Napoli? Sono voci che non mi sono arrivate, così come quelle relative a Petagna e il Torino”.