Tempo di lettura: 2 minuti

Napoli – Giunto alla sua sesta edizione, Piano City inaugura, la serie di concerti, il 5 Aprile, alle ore 21.00, al Colonnato di Piazza del Plebiscito. Ventuno pianoforti per il suggestivo concerto a cura del compositore napoletano, Patrizio Marrone. Come ogni anno, si prevede una grande affluenza di pubblico, composto, in misura sempre maggiore, dai numerosi turisti che visitano Napoli. La particolarità dell’esibizione è dovuta anche alla disposizione dei pianoforti, dislocati sotto l’emiciclo del porticato nei suoi 21 spazi ricavati tra le colonne. Tre giovani compositori napoletani, Lorenzo Corrado, Andrea Laudante, Alfredo Giordano Orsini, studenti della scuola di Composizione di Patrizio Marrone, hanno elaborato un programma basato sul repertorio operistico di Mozart, Puccini, Bizet, Rossini, con le celeberrime ouverture di opere quali Il Flauto Magico, Manon Lescaut, Carmen, La Gazza ladra.
Novità di questa edizione è la partecipazione dell’Ensemble pianistico dei licei musicali della Regione Campania, composto da 21 giovani studenti campani, selezionati attraverso un bando regionale, promosso dal Miur e delegato all’U.S.R. Campania, per la diffusione della Cultura musicale, coreutica e teatrale coordinato dal Liceo “Alfano I” di Salerno, a cui hanno aderito più di 400 studenti provenienti dai diversi licei della Campania. I pianisti saranno coordinati da Patrizio Marrone e diretti da Mariano Patti.     Le date dunque sono il 5, 6 e 7  Aprile, con concerti, eventi e appuntamenti diffusi in 55 sedi, dai salotti delle case napoletane (House Concert) ai luoghi, storici e moderni, di Napoli : Musei, Palazzi antichi, Biblioteche, Metropolitane, Aeroporto, scalinate, e  piazze.
Il Castel Nuovo, meglio conosciuto come Maschio Angioino, ospiterà gratuitamente, sabato 6 e domenica 7 la maggior parte degli eventi negli spazi dell’Antisala e della Sala dei Baroni, Sala della loggia e nel Corridoio dell’Armeria. Il Festival è aperto a tutti i generi musicali dalla classica al jazz, dalla contemporanea al rock e al pop, tutti solo ed esclusivamente al pianoforte con la partecipazione di concertisti professionisti, appassionati e studenti.

Dunque non ci resta che porci all’ascolto delle note che risuoneranno per tutta la città, come un inno alla Musica!

di Emanuela Zincone