Tempo di lettura: 2 minuti

Di Stefano Colasurdo

Napoli –  In questi giorni a Napoli si stanno svolgendo le riprese per la terza stagione de “L’amica geniale”. Per l’occasione le piazze ed i luoghi fulcro del centro sono stati ripuliti dai graffiti e da sporcizie varie.

La serie tv tratta dal romanzo di Elena Ferrante sta riscuotendo un successo enorme negli ultimi anni. I fan sono in attesa di poter ammirare il prosieguo della vicenda di “Lila” e “Lenù” che hanno ormai conquistato i teleschermi.

Uno dei fattori che ha permesso questo grande successo è l’ambientazione in cui viene svolto il tutto. Per la terza stagione sarà maggiormente coinvolto anche il centro storico di Napoli che è stato rimesso a nuovo.

Si è quindi unito l’utile al dilettevole con la produzione che oltre a mettere in piedi un set sui luoghi più belli della città, ha anche restituito ai cittadini quella dignità che troppo spesso viene messa in dubbio da atti vandalici.

Napoli ed i napoletani però non possono aspettare eventi del genere per vedere una piazza come quella del Gesù o di Dante rimesse a nuova. Serve una manutenzione maggiore e serve anche l’apporto di tutti i cittadini. In fin dei conti queste sono le piazze più famose ed in quanto tali sono il biglietto da visita del territorio partenopeo. 

Quindi che ben venga una produzione del genere che dia un occhio di riguardo alla città ma i partenopei meritano veramente qualcosa in più. La palla ora balza alle istituzioni che sono richiamate proprio ad avere maggior controllo sulla città e quindi anche sulla pulizia di piazze e luoghi storici.

(Foto di Andrea Matacena)