Tempo di lettura: 1 minuto

La comunità di Ottaviano è sconvolta. Una bimba di 7 anni è morta improvvisamente nella giornata di ieri. A ucciderla sarebbe stata un’improvvisa crisi respiratoria, che gli avrebbe provocato un arresto cardiaco. Il personale medico giunto sul posto non ha potuto far altro che constatarne la morte, la piccola non respirava più. I genitori sconvolti sono stati raggiunti da amici e parenti, ora stretti dall’angoscia e dal dolore.

A darne notizia il sindaco di Ottaviano, Luca Capasso, che ha affidato il proprio cordoglio a un post su Facebook: “Ottaviano è sconvolta per la dipartita della piccola Lilia, una bambina che ha imparato presto a lottare per difendere la sua vita fragile e che oggi vola in cielo, provocando in noi un dolore profondo. Lilia era la mascotte del “No Limits”, l’evento che da Ottaviano lancia a tutti un messaggio di solidarietà e inclusione sulla disabilità. Lilia era dentro il cuore di ognuno di noi. Come amministrazione comunale e come cittadini di Ottaviano siamo vicini alla famiglia, colpita da questo lutto terribile. Abbracciamo forte la mamma e il papà: troveremo il modo di ricordare questa splendida bambina che ci ha lasciato troppo presto”.