Due pistole nascoste nella plafoniera: un arresto all’Arenella

Due pistole nascoste nella plafoniera: un arresto all’Arenella

Tempo di lettura: 2 minuti

Napoli – Era arrivata una informazione precisa, che portava direttamente nella parte collinare di Napoli. Un quartiere, quello dell’Arenella, in fibrillazione da qualche tempo anche per recenti arresti di personaggi legati alla criminalità organizzata. Sta di fatto che ieri i carabinieri sono riusciti ad intercettare l’abitazione di un uomo che si sospettava avesse in casa una pistola. Così i carabinieri hanno fatto irruzione a casa di Fabio Pirozzi, un 50enne dell’Arenella che era già noto alle forze dell’ordine per altri reati commessi. Deteneva non una, bensì due pistole. Non è stato facile riuscire ad individuarle perché le custodiva in un vano realizzato dietro una plafoniera installata davanti all’ingresso dell’abitazione. I carabinieri hanno sequestrato due pistole a tamburo, con matricola abrasa e cariche, nonché due scatole contenenti circa 90 cartucce per revolver. L’uomo è stato tratto in arresto per detenzione illegale di armi e munizioni ed è stato tradotto ai domiciliari in attesa del giudizio direttissimo. Le pistole sono state sequestrate per essere sottoposte, da parte del Racis di Roma, ad accertamenti balistici. Si cercano tracce di sparatorie, potrebbero infatti essere state usate ma come prima ipotesi è che potrebbero essere state custodite in nome e per conto di qualcun altro. 


Scarica la nostra App
Disponibile su Google Play




Commenti