Tempo di lettura: < 1 minuto

“La prima volta al San Paolo è stata una emozione fortissima. Anche da avversario è stato da brividi”. Matteo Politano ha risposto ad alcune domande dei tifosi azzurri attraverso i canali social del Napoli. L’ex Inter ha raccontato: “Il difensore che mi ha impressionato di più è stato Jordi Alba, uno dei più forti con cui ho giocato contro”. Sull’idolo come giocatore non ha dubbi: “E’ sempre stato Francesco Totti. Sono cresciuto a Roma ed è sempre stato un punto di riferimento”. Mentre il suo piatto preferito di Napoli: “La pizza naturalmente. Ogni tanto provo a farla a casa ma non è buona come in giro. Del napoletano qualcosa ho imparato. Stando con Insigne non posso non impararlo. Se non avessi fatto il calciatore? Sarei andato a lavorare con mio padre che fa il meccanico. Sogno nel cassetto? Un giorno è quello di vincere qualcosa di importante sia qui a Napoli che con la Nazionale”