Tempo di lettura: 2 minuti

Napoli – Nella quarta tappa del circuito Italian Paratriathlon Series, con la madrina di eccezione Justine Mattera, Salvatore Aiello arriva secondo al traguardo. Nella gara disputata nel giorno in cui si concludevano dall’altra parte del mondo le Paralimpiadi di Tokyo, Salvatore ha concluso un prima frazione di nuoto buona uscendo tutti insieme con gli avversari. Un problema alla cerniera della muta gli ha fatto perdere una cinquantina di secondi ma una buona bici ed una corsa sempre in spinta lo hanno portato sul secondo gradino del podio.

Sempre in crescita Ciro Marinelli. Ai piedi del podio ed in lotta per le medaglie fino all’inizio della frazione podistica. Nella frazione natatoria di 400m è uscito dall’acqua in seconda posizione, andando a riprendere le batterie che erano partite prima di lui. Ha proseguito con una bellissima frazione di Tandem di 10km scendendo quarto in zona cambio a stretto contatto con il secondo ed il terzo. Nella frazione podistica di 2,5km ha pagato la novità per lui dei ritmi forsennati di una gara breve come il Triathlon Supersprint. Ha visto allontanarsi durante il primo dei due giri di corsa i diretti avversari. Con grande orgoglio e grinta non ha mollato ed ha chiuso in progressione l’ultimo chilometro a piedi contenendo il gap dai primi e difendendo la quarta posizione. Ad organizzare l’evento, Civitanova Triathlon, Neil MacLeod.