Tempo di lettura: < 1 minuto

Procida (Na) – Erano arrivata in mattinata sull’isola per un periodo di vacanza, ma appena è stata accertata la loro provenienza sono stati costretti a lasciare il posto. È successo a Procida, dove due turisti bergamaschi, in barba al divieto imposto nei giorni scorsi, sono giunti sull’isola per un periodo di relax. 

Immediata è stata la loro identificazione, con i vigili urbani che hanno accertato la provenienza dalla zona rossa dell’epidemia di covid-19. I due sono stati reimbarcati sul primo aliscafo disponibile per ritornare a Napoli. Proprio al Molo Beverello erano stati controllati, risultando comunque negativi ai test. Questo però non è bastato per evitare l’abbandono forzato di Procida