Tempo di lettura: 2 minuti

Napoli – “Racconti per ricominciare” è un progetto di Vesuvioteatro, coordinato da Giulio Baffi e Claudio Di Palma, che coinvolgerà 60 attori, 15 autori e vedrà la realizzazione di percorsi teatrali, itineranti di breve durata.

Si andrà in scena da domani 25 giugno fino al 12 luglio in undici splendide location di Napoli e della Regione Campania. Tra cui il Museo Ferroviario di Pietrarsa tra Napoli e Portici, l’Orto Botanico della Reggia e Villa Fernandes a Portici, Villa Campolieto, Villa Favorita e Villa Signorini a Ercolano, Villa delle Ginestre a Torre del Greco, il Palazzo Reale di Quisisana a Castellammare di Stabia e la Villa Fiorentino a Sorrento, il Complesso Badiale Santa Maria del Plesco a Casamarciano e il Mulino Pacifico di Benevento.

Questi spazi accoglieranno le pièce teatrali di grandi autori classici e moderni del teatro ma anche scritture originali di giovani autrici e autori contemporanei tra cui Massimo Andrei, Marcello Anselmo, Gennaro Ascione, Fortunato Calvino, Igor Esposito, Massimo Maglietta, Anna Marchitelli, Antonio Marfella, Sara Sole Notarbartolo, Fabio Pisano, Dario Postiglione.

La rassegna teatrale “Racconti per Ricominciare” nasce con l’intenzione di offrire ai lavoratori dello spettacolo la possibilità di riprendere il loro lavoro con modalità che rispettino le norme in vigore, inventandosi un modo per ritrovare il contatto con il pubblico.

Giulio Baffi, tra i coordinatori dell’iniziativa, spiega: “Impossibile vivere senza fare teatro, impossibile non andare a teatro. In quanti lo pensano? Abbiamo vissuto giornate difficili. Bisogna ricominciare, bisogna provare a ripartire. Non sappiamo a quali spettatori ci rivolgiamo, vedremo presto se c’è e da chi è formato il pubblico del “dopo”.