Riciclo e riuso dei rifiuti, si assegnano 15 borse di studio per alunni campani

Tempo di lettura: 2 minuti

Napoli –  Si è riunito a Napoli, presso la sua sede al Centro Direzionale (Isola C3), il Comitato Direttivo dell’Osservatorio Regionale sulla Gestione dei Rifiuti, presieduto dal senatore Enzo De Luca.

È stata deliberata la nomina della Commissione che dovrà assegnare le 15 borse di studio riservate dall’Osservatorio per l’anno scolastico 2018/19 agli istituti di ogni ordine e grado della Campania, che hanno risposto al concorso bandito nell’autunno scorso.

La prova consisteva nell’approfondire liberamente il seguente tema: «Il riciclo e il riuso dei rifiuti per rigenerare il nostro ecosistema e creare lavoro».

La commissione valuterà gli elaborati pervenuti sotto forma di scritti o video. Sono 39 le scuole in corsa per ottenere il riconoscimento, ma tutte riceveranno l’attestato di partecipazione.

«L’obiettivo dell’iniziativa è stimolare nelle nuove generazioni e nelle famiglie una riflessione sulla tutela dell’Ambiente, a partire da una corretta raccolta differenziata dei rifiuti, basata su comportamenti socialmente responsabili», ha ricordato il Presidente al Comitato, illustrando il provvedimento all’esame.

«È fondamentale far crescere nelle nuove generazioni la cultura della raccolta differenziata e del rispetto dell’ecosistema, fondamento per lo sviluppo sano delle città e dei territori nella legalità», ha concluso De Luca.

I lavori selezionati saranno pubblicati in una apposita sezione sul sito dell’ORGR, consultabile all’indirizzo htttp://orr.regione.campania.it sul portale internet della Regione Campania. Le premiazioni avverranno in primavera nelle sedi scolastiche in ciascuna delle cinque province campane, secondo un calendario che sarà reso noto a breve.