Emergenza rifiuti, “blitz” di de Magistris negli stir: “Con l’impegno di tutti la supereremo”

Tempo di lettura: 2 minuti

Napoli – Emergenza rifiuti dietro l’angolo con la prossima chiusura del termovalorizzatore di Acerra, il sindaco metropolitano Luigi de Magistris prova a mantenere la calma e a professare ottimismo: «Questa mattina – spiega l’ex pm – ho fatto visita, nell’ordine, agli Stir di Tufino, Caivano e Giugliano. Ho voluto portare da vicino il mio sostegno e la mia partecipazione alle donne e agli uomini che vi lavorano, garantendo la presenza costante dell’Amministrazione, anche in piena estate, in un momento non facile per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti. Siamo a lavoro giorno e notte per arginare ogni tipo di problema e di emergenza, in vista anche della prossima chiusura, per circa un mese, dell’inceneritore di Acerra». 
Insomma, il sindaco della Città metropolitana di Napoli si dichiara sicuro che, con l’impegno di tutte le parti in causa, anche questo scoglio verrà superato. «Nonostante il momento difficile e di grande sofferenza che vivono gli impianti, volevo ringraziare tutte le lavoratrici e i lavoratori, che in parte ho incontrato oggi, e che quotidianamente lavorano alacremente, con passione e senso di responsabilità oltre che senso del dovere. Ci aspetta un periodo sicuramente non facile per la nostra area metropolitana, ma siamo convinti che insieme, con il lavoro e la partecipazione di tutti, amministrazione, lavoratori e cittadini, ce la faremo».