Tempo di lettura: 2 minuti

Sant’Antimo (Na) – Due dei tre banditi sorpresi a rubare in un appartamento sono riusciti a scappare, il terzo è stato invece bloccato.

I Carabinieri della tenenza di Sant’Antimo hanno arrestato per furto Deni Duric, 19enne di origine rom, già noto alle forza dell’ordine. Erano le 5 del mattino quando il carabiniere in caserma riceve una telefonata: stavano rubando all’interno delle abitazioni presenti nel “castello baronale”.

Il militare ha allertato la pattuglia – in strada nell’ambito dei servizi notturni disposti dal comando provinciale di napoli – che in pochi istanti era in piazza della Repubblica. I carabinieri hanno notato la porta principale di ingresso del Castello e sono entrati.

All’interno della corte 3 uomini che alla vista dei carabinieri tentavano di darsi alla fuga. I militari li hanno inseguiti e nonostante l’ambiente buio sono riusciti a vedere le sagome che si allontanavano. I 3 erano diretti verso il muro di cinta. Due sono riusciti a scappare ma il 19enne è stato bloccato.

I Carabinieri hanno constatato che al piano terra la serratura della porta di ingresso dello stabile era completamente danneggiata. Al primo piano, un’altra porta danneggiata: a terra ancora gli attrezzi per lo scasso. I militari sono poi tornati al muro di cinta e lì hanno trovato due berretti ed un “piede di porco”.

Il 19enne è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di giudizio. Sono in corso indagini per individuare gli altri 2 malviventi.