Salisburo-Napoli: la difesa inedita e l’ansia per Fabian, i dubbi di Ancelotti

Salisburo-Napoli: la difesa inedita e l’ansia per Fabian, i dubbi di Ancelotti

Tempo di lettura: 2 minuti

Napoli – E’ tempo di Europa League e il Napoli vuole provare ad arrivare fino in fondo superando l’ostacolo Salisburgo dopo il tre a zero inflitto nella gara del San Paolo. Ad attendere gli azzurri alla Red bull Arena, questa sera alle 18.55, ci sarà la squadra allenata da Marco Rose, formazione ostica ed abituata a conquistare grandi traguardi e dominare in patria.

E’ emergenza vera e propria in difesa per il Napoli. A difendere i pali ci sarà Alex Meret dopo il turno di squalifica in campionato. Le squalifiche di Koulibaly e di Maksimovic hanno complicato la trasferta a Carlo Ancelotti, che non ha a disposizione nemmeno l’infortunato Raul Albiol e deve schierare una coppia di centrali inedita composta da Vlad Chiriches e Sebastiano Luperto. Sugli esterni ci saranno Hysaj Mario Rui. Centrocampo con Callejon, Allan, Fabian e Zielinski. Da valutare però le condizioni del centrocampista spagnolo, che si è fatto male nell’ultimo allenamento di ieri: al suo posto pronto a subentrare Diawara se non ce la dovesse fare. In avanti spazio alla coppia MilikInsigneRose riproporrà il solito 4-3-1-2 ma cambia il partner offensivo di Dabbur rispetto all’andata: non più Deka, ma Gulbrandsen, tra i migliori in campo nella squadra austriaca da subentrato nel precedente confronto.

Salisburgo: Walke; Lainer, Ramalho, Onguene, Ulmer; Mwepu, Samassekou, Szoboszlai; Wolf; Daka, Dabbur. All.: Rose.

Napoli: Meret; Hysaj, Chiriches, Luperto, Mario Rui; Callejon, Allan, Fabian Ruiz, Zielinski; Insigne, Milik. All.: Ancelotti.

 


Scarica la nostra App
Disponibile su Google Play




Commenti