- Pubblicità -
Tempo di lettura: < 1 minuto

Massimo impegno per riportare nel Complesso monumentale dei Girolamini gli oggetti trafugati. Dopo le indagini dei Carabinieri del Comando Tutela Patrimonio Culturale e gli storici dell’arte dei Girolamini che hanno permesso di ricostruire l’elenco delle opere sottratte dopo la Seconda Guerra Mondiale, adesso è necessaria la collaborazione di tutti per riportare nella chiesa i beni spariti. Faccio un accorato appello a chi ha a cuore le sorti di questi importanti tesori d’arte a fornire ogni informazione utile al ritrovamento. Questi oggetti rappresentano la memoria e l’identità del popolo napoletano e devono ritornare nella loro sede originaria e messi a disposizione di tutti nella restaurata chiesa di via dei Tribunali e nel Complesso monumentale adiacente”. Lo ha affermato il ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano.