Tempo di lettura: < 1 minuto

Napoli – Sono stati ascoltati due dirigenti della Polizia di Stato oggi, nel Nuovo Palazzo di Giustizia di Napoli, dove si sta celebrando, davanti alla terza sezione penale, il processo sugli scontri avvenuti l’11 marzo 2017, nei pressi della Mostra d’Oltremare di Napoli, in occasione della visita in città dell’ex ministro dell’Interno Matteo Salvini. E’ stata acquisita dai giudici la documentazione relativa ai danni provocati dai manifestanti ai mezzi delle forze di polizia intervenute per fronteggiare gli scontri. I dirigenti della Ps, tra l’altro, hanno illustrato nel dettaglio le modalità d’attacco architettate dai facinorosi per colpire le forze di polizia presenti. In occasione della prossima udienza, fissata per il 10 novembre 2021, verranno ascoltati i funzionari della Polizia Scientifica che hanno analizzato le immagini degli incidenti ripresi dai sistemi di videosorveglianza della zona. Agli otto imputati la Procura di Napoli contesta i reati di devastazione, saccheggio, resistenza aggravata e lesioni. Il collegio difensivo è costituito dagli avvocati Alfonso Tatarano, Natalia Fuccia, Carmine Malinconico, Emilio Coppola, Davide Fico e Mario D’Alessandro.