Tempo di lettura: 2 minuti

Torre Annunziata (Na) – Vedendo i carabinieri, i due occupanti di uno scooter scappano prima di essere raggiunti dopo un inseguimento durato circa un chilometro. Trovati in possesso di droga, vengono arrestati. È accaduto a Torre Annunziata (Napoli) dove i carabinieri della locale compagnia hanno arrestato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio e resistenza a pubblico ufficiale due giovani, rispettivamente di 20 e 23 anni. Entrambi sono di Castellammare di Stabia. Gli uomini a bordo di una pattuglia della sezione Radiomobile stavano percorrendo via Castello durante un servizio perlustrativo quando hanno notato due giovani a bordo di uno scooter. Alla vista dei militari, i ragazzi hanno tentato di fuggire, ingenerando così un inseguimento durato circa un chilometro. Durante la fuga i due hanno provato a gettare via un involucro, poi recuperato, al cui interno sono stati trovati 23 grammi di marijuana del tipo ”amnesia”, pericolosa variante ad effetto psicotropo potenziato. I carabinieri sono dunque riusciti a bloccare i due e ad arrestarli. Lo scooter era privo di assicurazione ed è risultato già sottoposto a sequestro. A questo punto è scattata anche una perquisizione presso le abitazioni degli arrestati e in casa di uno dei due sono stati trovati e sequestrati due proiettili calibro 6,35 browning. Le munizioni erano nascoste in uno scooter parcheggiato all’interno dell’abitazione. Per questo motivo il ventitreenne risponderà anche di detenzione abusiva di munizioni. Gli arrestati sono adesso in attesa di giudizio.